Laura Sulejmanovic
News
La rom è evasa dal carcere lo scorso 19 giugno

Zingara uccide motociclista a bordo di un camper. Arriva la condanna, ma lei è ancora latitante

Laura Sulejmanovic condannata a 5 anni in contumacia per la morte di Oreste Giagnotto

Laura Sulejmanovic è stata condannata in contumacia a 5 anni di carcere per omicidio stradale pluriaggravato.

Così questa mattina il tribunale di Torino ha sentenziato contro la 21enne rom, che lo scorso 12 maggio in strada Aeroporto ha ammazzato il motociclista Oreste Giagnotto.

In quell’occasione la donna ha compiuto un’inversione improvvisa con il suo camper, finendo per travolgere il povero centauro, rimasto ucciso.

Dopo essere fuggita, si è dichiarata colpevole finendo in prigione. Ma lo scorso 19 giugno Laura Sulejmanovic è evasa dalla sezione Icam, ala dedicata alle mamme detenute con attenuata sorveglianza, dal carcere femminile di Torino. Tuttora è ricercata dalle autorità.

Questo il commento degli avvocati della famiglia Giagnotto Luigi Giuliano e Gino Arnone. “Vista la gravità dei fatti e il comportamento successivo all’incidente la pena poteva essere più elevata. Ma siamo soddisfatti”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo