LA FORMAZIONE Stasera il Toro a Cagliari

Zaza non ce la fa: Berenguer-Edera con Belotti

Infortunio alla coscia sinistra per l’ex Valencia: al suo posto, nel tridente, avanza lo spagnolo

Moreno Longo

Zaza out: è questa l’ultima tegola che si abbatte sul Toro di Moreno Longo, il quale nelle ultime due uscite aveva fatto grande affidamento sull’ex Valencia. Un fastidio muscolare che lo tormenta da dopo l’Udinese non gli permetterà di scendere in campo a Cagliari, la sua vittima preferita, e il tecnico è così costretto a cambiare il suo tridente offensivo.

Verranno confermati Edera e Belotti, i protagonisti che hanno confezionato il gol vittoria contro i friulani, mentre il terzo volto dell’attacco granata sarà quello di Berenguer: lo spagnolo partirà ancora dal primo minuto, ma cambierà ruolo passando da esterno di centrocampo a esterno offensivo.

Con Aina al suo posto, largo a sinistra nei quattro della mediana, la squadra sarà pressoché identica a quella che ha collezionato due risultati utili consecutivi. Longo non vuole stravolgere il giocattolo che ha funzionato contro Parma e Udinese, anche se nella sua testa ci sono ancora due ballottaggi: sono i soliti, Bremer-Lyanco e Meité-Lukic, ma per motivi diversi dovrebbero spuntarla i due che hanno già giocato.

Il brasiliano perché ha dimostrato di meritarsi una maglia da titolare al fianco di Izzo e Nkoulou, mentre a centrocampo c’è il rischio squalifica: il serbo è in diffida (così come Sirigu, Izzo, Rincon e Zaza), sarebbe un azzardo troppo grosso inserirlo dal primo minuto insieme al General anche in ottica Lazio. Potrebbero fare una staffetta, un po’ lo stesso discorso che potrebbe riguardare Ansaldi e Verdi, in netta ripresa dai rispettivi fastidi muscolari ma pronti soltanto per uno spezzone di gara.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single