wanda icardi 2
Gossip
BUFERA CONTINUA

Wanda Nara e Icardi, è caos: la pace solo una copertura

Candidata all’Oscar come miglior attrice protagonista? Ancora no, ma Wanda Nara si sta allenando perché è persino difficile stare dietro a tutti i cambiamenti nella sua vita. Dopo il viaggio con Mauro Icardi alle Maldive, quello che li ha mostrati di nuovo complici e felici sui social, tutti pensavano che fosse stato scritto il capitolo finale. Una riconciliazione in grande stile, una nuova vita da ricominciare insieme. O almeno lo avevamo creduto tutti fino alle ultime rivelazioni clamorose dell’imprenditrice argentina. «Non sto con lui, ci abbiamo riprovato ma non ha funzionato», ha spiegato ai suoi follower. E allora è scattata la domanda più semplice: che ci fa ai tropici con il marito se tanto non c’è più nulla da fare? «Perché ho alcune campagne pubblicitarie. E altri impegni di lavoro. Ma mentirei. Ci ho riprovato perché credo che una relazione di tanti anni meriti un’altra opportunità, ma non ha funzionato». E questo in realtà è solo un nuovo capitolo della storia, perché i media argentini come al solito ci sguazzano. In particolare con una rivelazione clamorosa: «Mauro venerdì avrebbe sequestrato il passaporto di Wanda, motivo per il quale lei non ha potuto viaggiare nel suo Paese e il suo viaggio è stato ritardato», ha raccontato il giornalista esperto di gossip Angel de Brito. A stretto giro gli è arrivata, in privato, una durissima risposta da parte di Icardi: «Ciao, smettila di inventare tante sciocchezze e pettegolezzi su di me. Se ti dicono delle cose, te le dicono male, così entri nel circo degli pseudo-giornalisti che si inventano tutto pur di avere una telecamera. Se hai intenzione di parlare di me, scopri meglio cosa succede o risparmia pettegolezzi contro di me». Alla storia manca ancora un pezzetto, perché sarebbe anche finita la storia tra Wanda Nara e il rapper L-Gante. Come racconta il giornalista Guido Zaffora, lei gli ha proibito di entrare nel suo appartamento a Buenos Aires: «LGante ha avuto un totale esaurimento nervoso, follia e ha iniziato a prendere a calci il cancello, è scoppiato un tremendo scandalo con la sicurezza. Sono volati insulti, urla». Come un film, anche meglio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo