botti capodanno
News
Ricoverata al San Luigi di Orbassano

Volvera, il petardo le scoppia in mano: donna perde tre dita

Incidente forse provocato da una disattenzione della 50enne oppure da un botto difettoso

Ha perso tre dita di una mano dopo aver acceso un petardo. L’incidente è capitato la notte scorsa a Volvera, durante i festeggiamenti di Capodanno. La malcapitata è una 50enne del posto, madre di famiglia. Secondo le ricostruzioni, stava maneggiando un gioco pirotecnico quando il “botto” le è praticamente scoppiato in mano subito dopo averlo acceso.

DISATTENZIONE O BOTTO DIFETTOSO
Non è ancora chiaro, al momento, se l’incidente sia stato provocato da una disattenzione della donna oppure se il petardo fosse difettoso o non conforme alle severe direttive di sicurezza.

TRASPORTATA AL PRONTO SOCCORSO
Resta il fatto che la 50enne è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Luigi di Orbassano dove i medici che l’hanno presa in cura, non hanno potuto fare altro che constatare il grave danno subito dall’esplosione del botto.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo