poste moncalieri
Cronaca
MONCALIERI

Volti coperti e pistole in pugno. Ma per i banditi bottino magro

Rapina alle Poste e poi la fuga dei due sul motorino

Attimi di paura venerdì sera alla poste di via vittime di Bologna, a Moncalieri. Due rapinatori armati di pistole (molto probabilmente si trattava di giocattoli), con cappelli da pescatore calcati sul capo e il volto nascosto dalle mascherine, sono entrati poco prima dell’orario di chiusura, intorno alle 19. In quel momento negli uffici c’erano ancora una quindicina di clientiI due banditi puntavano al contenuto della cassaforte e hanno intimato agli impiegati che in quel momento si trovavano agli sportelli di consegnar loro le chiavi. Chiavi che però il personale non aveva. C’è stato qualche attimo di tensione in cui uno dei rapinatori ha fatto spostare i clienti contro le vetrate, in modo da tenerli meglio sotto controllo, mentre l’altro, dopo aver rassicurato tutti spiegando che non sarebbe stato fatto loro del male, si è diretto alle casse obbligando il personale a consegnagli il contenuto. Dopo di che i due banditi sono fuggiti saltando in sella a uno scooter parcheggiato all’esterno. Probabilmente non si trattava di ladri di professione, infatti uno dei clienti è riuscito a comporre il 112 e a far intervenire i carabinieri. Quando le pattuglie sono arrivate, però, i due erano già lontani.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo