Vitella rubata e sgozzata: macabro rinvenimento a Freidano. Indagano i carabinieri (foto di repertorio)
Cronaca
E’ successo alla periferia di Settimo Torinese

Vitella rubata e sgozzata: macabro rinvenimento a due passi dalla pista ciclabile di Freidano

Sul caso indagano i carabinieri. L’animale è stato trafugato dalla cascina Bellotto

Macabro rinvenimento, nella notte tra sabato e domenica scorsi, a Freidano, zona alla periferia di Settimo Torinese. Qui, infatti, in un campo a lato della pista ciclabile, è stato rinvenuta la carcassa di una vitella sgozzata. L’animale, una vitella di razza piemontese di sei mesi, del peso di circa 350 chili, era stato rubato dalla cascina di un’azienda agricola di proprietà della famiglia di Gabriele Bellotto, presidente del circolo cittadino di Fratelli d’Italia.

STAVANO MACELLANDO L’ANIMALE
Secondo quanto accertato dai carabinieri della compagnia di Chivasso, giunti sul posto, gli autori del furto avevano anche iniziato a macellarlo quando, forse disturbati, si sono dati alla fuga.

LA CONDANNA DEL CONSIGLIERE GAVAZZA
Esprimo “totale condanna per un gesto tanto barbaro”, ha commentato il consigliere regionale della Lega, Gianluca Gavazza.  “Atti come questo sono inaccettabili, soprattutto per quanto riguarda la tutela e il benessere animale” ha aggiunto.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo