PALAZZO DI GIUSTIZIA
Cronaca
I fatti risalgono al 2012

Violenza sessuale su due pazienti, condannato medico pavese. Tra le vittime anche una torinese

La donna, conosciuta su Facebook, in una pagina del social dedicata alle cefalee, subì la violenza nello studio del professionista. E’ stata lei a denunciarlo

Un medico dell’istituto neurologico Casimiro Mondino di Pavia, e docente dell’Università di Pavia, è stato condannato a 5 anni dal giudice per le indagini preliminari di Pavia (a conclusione di un processo svoltosi con rito abbreviato) con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di due sue pazienti.

LA TORINESE DENUNCIA IL MEDICO
Secondo quanto emerso dalle indagini, F. A., 59 anni, medico del Centro Cefalee dell’istituto, avrebbe abusato sessualmente di una paziente conosciuta su Facebook, in una pagina del social network dedicata alle cefalee. I fatti risalgono al 2012. La donna, che abita a Torino, si presentò nello studio del medico una prima volta in novembre e una seconda a dicembre: e in quest’ultima occasione, secondo la denuncia presentata poi dalla paziente, si verificò la violenza.

VIOLENZA ANCHE SU UN’ALTRA PAZIENTE
Gli investigatori, grazie alle intercettazioni effettuate sul telefono del professionista, hanno accertato anche un secondo episodio di violenza su un’altra paziente. Da qui l’inchiesta sfociata poi nel processo di primo grado conclusosi con la condanna a 5 anni, oltre al pagamento di una provvisionale di 30mila euro a entrambe le vittime delle molestie.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo