View Conference
Eventi
ANIMAZIONE DIGITALE

View Conference è live ma i Big sono sul Web

Torna puntuale, con alcune differenze necessarie dovute alla pandemia, l’appuntamento di ottobre con Viewfest e View Conference, uno dei principali eventi legati ad animazione digitale, effetti speciali e computer grafica. Si svolgerà prima al cinema Massimo dal 15 al 17, con alcuni film e corti di cui alle Ogr – dal 17 al 22 – si approfondiranno i temi con i maggiori esperti in materia, una cinquantina in presenza e oltre 200 collegati da tutto il mondo.

«Ventiduesima edizione per View, è già un bel traguardo», ha dichiarato la direttrice Maria Elena Gutierrez. «Nonostante le difficoltà abbiamo ritenuto doveroso andare avanti, nel 2020 abbiamo spostato tutto online e grazie a questo siamo riusciti a incrementare moltissimo il numero di ospiti: non sarebbe possibile averli tutti qui a Torino».

L’evento si avvale del forte sostegno delle fondazioni bancarie: Compagnia di San Paolo investe 180.000 euro, la Fondazione Crt circa 100.000 oltre ai servizi e all’ospitalità alle Ogr. Un evento come View, del resto, è funzionale al loro obiettivo di creare opportunità per le imprese in campo digitale.

Ospite principale – ma non sarà a Torino, sarà solo collegato – è Sir Roger Deakins, direttore della fotografia vincitore di due Oscar (per “Blade Runner 2049” e “1917”). Tra i relatori protagonisti di questa edizione ci saranno inoltre i registi Tom McGrath (noto per i film della serie “Madagascar” e per “Baby Boss” 1 e 2) e l’irlandese Tomm Moore.

La direzione intrapresa da View negli ultimi anni è sempre più rivolta agli addetti ai lavori, agli studenti del settore e a tutti coloro che cercano un futuro nel campo, sempre meno invece al pubblico che è un po’ sacrificato (gli incontri online, ad esempio, sono solo in inglese) e che non è premiato neanche dal programma di Viewfest. Sebbene sia tutto a ingresso gratuito, è costituito soprattutto da titoli già passati (“Dune”, “The suicide squad”, i film di Moore), molti dei quali proposti in italiano. Interessanti l’incontro di sabato 16 alle 20 con il regista di corti David de Rooij, e quello successivo con Simone Giampaolo sull’animazione responsabile.

Grande spazio è riservato al mondo dei videogame, anche torinesi, stimolando le tante realtà cittadine che proprio alle Ogr trovano ospitalità e sostegno.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo