Green Pass
Politica
IL DECRETO

Via libera del Cdm all’estensione del Green Pass in tutti i luoghi di lavoro [IL VIDEO]

Draghi: “Per continuare ad aprire il Paese”. Tamponi gratis per chi non può vaccinarsi, calmierati per gli altri

Dopo un’ora e venti di riunione è arrivato il via libera del Consiglio dei Ministri al nuovo decreto legge che estende il Green pass a tutti i luoghi di lavoro. Un provvedimento, che sarà valido fino al 31 dicembre 2021, preso “per continuare ad aprire il Paese” ha specificato il premier Mario Draghi ai suoi ministri.

SANZIONI DA 600 A 1500 EURO
Per i lavoratori privati non in possesso di Green Pass la sospensione sarà immediata (senza retribuzione, ma il rapporto di lavoro non cesserà), mentre per i dipendenti pubblici scatterà dopo 5 giorni. Previste sanzioni da 600 a 1.500 euro (anche per il datore di lavoro che non controlla). L’obbligo vale anche per tribunali, organi costituzionali, mansioni autonomi, collaboratori familiari e attività di volontariato.

TAMPONI
Non accolta dal Governo la linea di rendere i tamponi gratuiti per tutti. I test saranno gratuiti nelle farmacie per chi non può vaccinarsi per motivi di salute. Confermati invece i prezzi calmierati per tutti gli altri fino al 31 dicembre: 8 euro per i minorenni, 15 per i maggiorenni. La validità del Green Pass via negatività al Covid potrebbe essere estesa dalle 48 alle 72 ore.

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA: 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo