Latitante da oltre un anno

Via Grattoni, perde la carta d’identità e va a denunciarne lo smarrimento: scoprono che è ricercato

Il 47enne, senza fissa dimora e disoccupato, è stato accompagnato in carcere dagli agenti di polizia

depositphotos

Aveva perso i documenti d’identità e l’altro ieri mattina si è recato presso gli uffici di via Grattoni per sporgere denuncia di smarrimento. L’uomo aveva con sé una fotocopia della carta d’identità smarrita e ha declinato le generalità così come riportato sulla fotocopia.

Da accertamenti svolti in banca dati S.D.I. dagli agenti preposti al servizio ricezione denunce, però, è emerso a carico del 47enne la revoca di un decreto di sospensione di un ordine di esecuzione per la carcerazione con contestuale ripristino dell’ordine stesso, risalente al luglio dello scorso anno.

In buona sostanza, l’uomo da oltre un anno era ricercato dalle forze di polizia per l’esecuzione della misura cautelare, ma essendo senza fissa dimora e non svolgendo alcuna attività lavorativa, era riuscito sempre a sottrarsi all’arresto. Fino all’altro giorno, quando per lui si sono aperte le porte del carcere.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single