Foto di repertorio
Cronaca
IL FATTO

Valsusa, tensioni al cantiere: 44 No Tav identificati e denunciati

Ieri pomeriggio scontri tra manifestanti e forze dell’ordine: i responsabili notificati per violazione delle misure anti Covid

Proseguono le indagini della Digos per le tensioni della giornata di ieri pomeriggio al cantiere di Chiomonte tra No Tav e forze dell’ordine.

DENUNCIATI IN 44
I manifestanti erano circa una sessantina, riunitisi in mattinata a Giaglione. Poi, incappucciati, si sono diretti verso il cantiere dove hanno iniziato a protestare creando disordini con lanci di pietre, petardi e bombe carta. Di questi sono 44 le persone identificate: saranno tutte denunciate per violazione delle norme anti Covid vigenti in Piemonte. Le autorità proseguiranno le indagini visionando i filmati di videosorveglianza.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo