trasporti vallette
Cronaca
CIRCOSCRIZIONE 5

Vallette, mal di pancia trasporti: «Tram e autobus sono obsoleti»

Appello a Comune di Torino e Gtt: «I mezzi arancioni siano pensionati»

Alle Vallette tram e pullman sono “dinosauri” rispetto ai nuovi modelli green che vediamo circolare da tempo, lontani parenti dei jumbo tram che transitano lungo il percorso delle linee 4 e 10. Lo sostiene anche la Circoscrizione 5 che chiede a Comune di Torino e Gtt di potenziare i trasporti in entrata e in uscita dal quartiere.

Nel mirino c’è soprattutto la linea tramviaria che transita lungo il trincerone ferroviario (e sui cui da anni si parla di abbattimento, senza che però sia mai avvenuto niente di concreto). «Le linee 3 e 75 sono obsolete – protesta il vicepresidente del centro civico, Antonio Cuzzilla -. Molti disabili e anziani faticano a usare i vecchi mezzi arancioni. Oggi un bel regalo per il quartiere sarebbe dotare le linee del Gtt di mezzi omologati. Noi siamo disponibili a collaborare con la Città, con Gtt e con Amiat affinché si trovi una soluzione a tutti questi problemi». Dello stesso avviso i cittadini. «Ogni giorno disagi enormi per chi deve fare le scale – protesta Angela, una residente -. E aspettare che passi un tram moderno spesso equivale a perdere tempo». Anche le altre linee passano con il contagocce «e se non si può risolvere tutto subìto almeno cominciamo dai servizi essenziali» conclude Cuzzilla. Un borgo dove manca una banca (una delle più vicine è in corso Toscana, a Lucento) e dove il mercato coperto di via delle Verbene sembra diventato il lontano parente del centro commerciale naturale designato alcuni anni fa. La speranza, oggi che il quartiere compie 62 anni, è legata ai fondi del Pnrr destinati a rilanciare le case popolari e non solo. Forse un primo passo verso la normalità.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo