Operazione dei carabinieri

Vallette, droga a domicilio per guadagni fino a 20mila euro al mese: sgominata banda di pusher

Emesse tredici misure cautelari: gli spacciatori pretendevano anche una 'tassa' dai clienti per il consumo di carburante

Foto: Depositphotos

Fingevano di vendere libri o biglietti di vino ai clienti, ma in realtà smerciavano droga. Con tanto di servizio a domicilio e sovrapprezzo per il consumo di carburante. I carabinieri del comando provinciale di Torino hanno sgominato la gang composta da pusher italo-albanesi che operavano nel quartiere Vallette.

Tredici le misure cautelari emesse dal gip: in cinque sono finiti dietro le sbarre, due ai domiciliari e sei sono stati sottoposti all’obbligo di firma.

Vendevano di tutto, dalla cocaina alla marijuana per un giro d’affari da 20mila euro al mese. I militari della compagnia di Venaria sono riusciti a incastrarli attraverso appostamenti, intercettazioni e riprese video.

Non è stata affatto un’operazione semplice, poiché la banda si avvaleva dell’ausilio di vedette, che, durante gli scambi droga-soldi, controllavano la zona con i binocoli. Le indagini, iniziate a fine 2017, avevano già portato a otto arresti e al sequestro di sei chili di droga.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single