controlli vigili urbani
News
MAL D’ARIA

IL VADEMECUM. Domenica tutti a piedi: ecco come spostarsi nella “città proibita”

Con due passeggeri si può viaggiare liberamente. Più passaggi di tram e bus e metro fino all’una

La città dell’auto diventa a misura di pedone. Dopo sei anni, il Comune di Torino ha istituito per domenica 5 marzo la prima delle due “domeniche ecologiche” prevista dal nuovo provvedimento antismog approvato il 14 febbraio. La seconda si terrà il primo weekend di aprile, domenica 2: in entrambi i casi, il blocco alla circolazione privata in tutta la città tra le 10 e le 18 sarà confermato a prescindere dalle condizioni atmosferiche. In altri termini, non si potrà utilizzare l’automobile neppure con la pioggia. In concomitanza con la giornata ecologica si terrà, con partenza alle 16 da piazza San Carlo, la corsa “Just the woman I am”, allo stadio Olimpico “Grande Torino” si giocherà il match tra i granata e il Palermo, al Lingotto Fiere ci sarà ultimo giorno di apertura di ExpoCasa, mentre al parco della Pellerina è in programma la giornata conclusiva del Carlevè ed Turin.

LE ESENZIONI

Sul sito del Comune di Torino, nella sezione dedicata all’emergenza ambientale, è disponibile l’elenco completo di tutte le esenzioni previste dall’ordinanza, che poi sono quelle già in vigore per le limitazioni alla circolazioni nei giorni di accensione del “semaforo” antismog. Domani potranno circolare i veicoli elettrici o ibridi funzionanti a motore elettrico ed a idrogeno, i motocicli e ciclomotori a quattro tempi, i veicoli destinati al trasporto di merci aventi massa massima superiore a 3,5 tonnellate, i veicoli destinati al trasporto di persone, con più di otto posti, i taxi di turno, gli autobus e autoveicoli in servizio di noleggio con conducente, i veicoli del car sharing, veicoli con almeno tre persone a bordo se omologate a quatto o più posti oppure con almeno due persone a bordo se omologati a due o tre posti (carpooling), i veicoli utilizzati dagli agenti di commercio che siano iscritti al ruolo presso la Camera di Commercio, i veicoli delle associazioni o società sportive o di privati utilizzati dai loro iscritti con dichiarazione del presidente indicante luogo e orario della manifestazione sportiva nella quale l’iscritto è direttamente impegnato. In deroga alle limitazioni possono circolare anche i veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap e di soggetti affetti da gravi patologie debitamente documentate con certificazione rilasciata dagli Enti competenti, i veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie od esami o dimesse da ospedali e case di cura e i veicoli utilizzati da medici in visita o operatori assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro.

LE VIE ESENTATE

I principali assi viari della città in direzione dei suoi confini e dei parcheggi di interscambio saranno esentati dal blocco del traffico. Tra queste, Strada Aeroporto; corso Giovanni Agnelli ( tratto corso Tazzoli-piazzale Caio Mario), corso Casale (tratto piazzale Marco Aurelio- confine), strada Castello di Mirafiori (tratto corso Unione Sovietica- via Artom), strada della Cebrosa (tratto svincolo tangenziale- corso Romania), via Pietro Cossa (tratto corso Regina Margherita- piazza Cirene), corso Francia (tratto da parcheggio Venchi Unica al confine ); corso Giulio Cesare (tratto corso Romania-piazzale Romolo e Remo), corso Grosseto (tratto piazza Rebaudengo-strada Altessano), lungo Stura Lazio, sottopasso del Lingotto, corso Marche, corso Maroncelli, corso Moncalieri (tratto corso Giovanni Lanza-confine), via Nizza (tratto Lingotto-piazza Bengasi), corso Orbassano (tratto confine corso Tazzoli), piazza Rebaudengo, corso Regina Margherita (tratto corso Sacco e Vanzetti-confine), corso Settembrini, corso Traiano, corso Unione Sovietica (tratto confine-corso Traiano), corso Unità d’Italia.

I SERVIZI GTT

La metropolitana sarà in servizio dalle 5.30 all’una di notte con incremento dei treni tra le 10 e le 19. Per sottolineare l’aspetto ecologico della giornata, domenica saranno utilizzati tram anche sulle linee che normalmente nei giorni festivi sono gestite con autobus (linee 10 e 13). Dalle 10 alle 19 viaggeranno un maggior numero di mezzi sulle linee 2, 4, 10, 11, 13, 15, 18, 55, 61, 68 e 72. In particolare la linea 4 avrà passaggi alle fermate raddoppiati rispetto a una normale domenica. Verranno utilizzati autobus da 18 metri al posto di quelli da 12 metri sulle linee 1, 14, 42, 46, 57 e 75. Per la partita Torino-Palermo saranno raddoppiati i bus e tram del “servizio calcio”: linee 4, 10 e 17. Saranno presenti addetti Gtt per la vendita dei biglietti e l’assistenza presso le piazze Carlo Felice (Porta Nuova), XVIII Dicembre (Porta Susa), Castello e in corso Lecce angolo corso Regina Margherita (Pellerina).

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo