trincerone
News
CORSO REGIO PARCO

Uno sgombero per il trincerone occupato da rifiuti e senzatetto

Sopralluogo della municipale nel trincerone dimenticato

Sgombero in vista per la grande discarica di corso Regio Parco di fianco al cimitero Monumentale. Dopo dieci anni il senzatetto che dimora in quell’area potrebbe finalmente trasferirsi in una residenza comunale. Nei giorni scorsi i vigili del comando sezione Sette hanno effettuato un sopralluogo sul posto prendendo visione delle condizioni precarie in cui vive l’uomo di nazionalità italiana. Oltre alle sue cose, sull’erba sono presenti montagne di masserizie, macerie di cantiere, vecchi mobili, rifiuti di ogni tipo scaricati negli anni dagli incivili.

Una vera e propria discarica che ha reso la dimora del clochard un grande mondezzaio, suscitando anche forti proteste da parte dei commercianti della zona. «A fronte dei numerosi reclami ricevuti, il comandante della sezione Sette ha contattato Amiat e nei prossimi giorni l’area verrà ripulita e bonificata – spiegano dalla municipale -. E’ stato anche attivato il settore adulti in difficoltà e già in giornata si provvederà a trovare una sistemazione per quella persona in una struttura comunale». I vigili, parlando con il senzatetto, lo avrebbero convinto a traslocare di buon grado.

«E’ una persona che ha scelto di vivere per strada – precisano dalla municipale – e potrà portare con sé tutti i suoi oggetti». Sul posto insieme ai civich era presente anche la presidente del comitato TorinoinMovimento Federica Fulco, autrice della segnalazione: «Finalmente anche quest’uomo potrà avere una vita dignitosa ma ci sono voluti dieci anni per arrivare a questo risultato – afferma Fulco -: un tempo di attesa decisamente troppo lungo, soprattutto considerato che si tratta di un cittadino italiano bisognoso di aiuti».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo