strada transumanza
Cronaca
VAL PELLICE

Una strada per mucche e pecore ”rivoluziona” la transumanza

Realizzata nei mesi scorsi, evita le code dovute al passaggio degli animali

È finalmente percorribile la via realizzata sulla destra orografica del torrente Pellice che offre un’alternativa alla strada provinciale 161 a greggi e mandrie che vanno in alpeggio.

L’apertura della via è stata promossa anche come percorso cicloturistico all’interno di Upslowtour, il progetto che mira a far conoscere il territorio dall’Unione Montana del Pinerolese proprio attraverso le strade più caratteristiche di queste vallate.

A percorrere per prima la nuova “Via dei Pastori” domenica scorsa è stata l’azienda agricola Melli-Gonnet che l’ha imboccata dopo il ponte Blancio, con un settantina di capi, tra vitelle e vacche, per poi dirigersi in tranquillità e senza il passaggio di mezzi, all’alpeggio Zarute nel Comune di Bobbio Pellice.

Una soluzione che aiuta il traffico, ma anche il benessere degli animali stessi. Il percorso è infatti ombreggiato e sterrato, adatto agli zoccoli molto più dell’asfalto, e consente piccole pause per l’abbeveraggio grazie ai diversi torrenti situati lungo il cammino. A beneficiare della nuova strada non sono solo gli animali da pascolo, ma anche i cani da pastore che faticano meno a tenere il branco unito, mentre prima dovevano cercare di tenerlo sempre all’interno di una sola carreggiata. E naturalmente felici sono anche gli automobilisti, che non rischiano più di restare incolonnati dietro a mandrie e greggi.

Il nuovo percorso direzione Torre Pellice-Villanova sostituisce quello sulla strada provinciale 161 della Val Pellice, realizzato dal Comune di Villar Pellice che ha affidato i lavori della via dei pastori alla ditta vincitrice al ribasso Maccagno F.lli snc Barge. L’intervento, annunciato dall’Amministrazione a gennaio 2021, è stato possibile grazie allo stanziamento di 150 mila euro da parte dell’Unione montana pinerolese. L’azienda di Barge ha terminato 470 metri di strada percorribile verso metà maggio, portando inoltre a termine anche altri piccoli interventi. La via dei pastori è stata progettata, oltre che per favorire il passaggio degli animali e agevolare il traffico di chi sta al volante, anche per i mezzi di soccorso, i quali in caso di interruzione della viabilità sulla strada principale, possono utilizzarla come percorso alternativo.

Oltre che funzionale, la via è anche caratteristica e suggestiva, non resta quindi che promuovere il percorso anche tra i turisti grazie proprio all’inserimento nei percorsi per bici UpSlowTour.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo