ScuolaGassino
Istruzione
GASSINO

Una scuola da sogno con i fondi europei

Edificio avveniristico con spazi aperti alla cittadinanza

In attesa della firma sul decreto del ministero dell’Istruzione, il Comune di Gassino ha messo a segno un importante risultato ottenendo un finanziamento europeo di 3.657.200 euro per la costruzione di una nuova scuola elementare in via Regione Fiore, che andrà a sostituire le scuole elementari Borione e Gandhi. Il bando al quale hanno partecipato numerose città metropolitane e comuni italiani porterà in Piemonte oltre 30 milioni di euro di fondi destinati a tredici progetti scolastici che toccheranno altrettante città.

Il nuovo e avveniristico polo delle scuole primarie sarà progettato e realizzato utilizzando le più moderne tecnologie ambientali, energetiche e antisismiche. La struttura sarà a tre piani con ampi spazi per aule, laboratori e spazi comuni, con un occhio di riguardo alle emissioni attraverso l’utilizzo dei dettami della “Near Zero Emission Building” e con un’agorà centrale, una palestra e grandi spazi verdi che potranno essere utilizzati anche dalla cittadinanza e dalle associazioni locali.

Il prossimo passo sarà quello che vedrà il ministero assegnare le risorse ai beneficiari individuati. Gli enti locali nel frattempo potranno ufficializzare un avviso per la manifestazione di interesse all’affidamento dei lavori tramite procedura di gara e successivamente passare all’apertura dei cantieri.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo