forte fenestrelle
Cronaca
IL FATTO

Una proroga per Fenestrelle o il Forte rischia di chiudere

Sarà chiesto di confermare l’affidamento all’associazione che lo gestisce

Importante svolta per il futuro del Forte di Fenestrelle. I rappresentanti di tutto il pinerolese, tra amministrazioni e associazioni locali sono d’accordo per concordare un’azione comune per preservare il bene e garantirne la gestione all’attuale concessionario. La grande fortificazione alpina ha rischiato di chiudere i battenti il 31 dicembre 2021, quando l’associazione che la gestisce, la Progetto San Carlo – Forte di Fenestrelle – Onlus, ha minacciato di tirare giù la serranda una volta capito da “voci di corridoio” che il bando regionale per la prossima gestione della struttura non si sarebbe fatto.

Ma occorre fare un passo indietro. I problemi sono cominciati due anni fa, quando il Demanio a seguito delle polemiche che aveva suscitato proprio la gestione da parte della San Carlo, avrebbe preferito cambiare il concessionario. Dopo vari tentativi falliti da parte del Comune di Fenestrelle e dei Comuni limitrofi di acquisire il forte, il Demanio si era detto pronto a un progetto ponte di sei mesi per dare il tempo di costituire un soggetto in grado di gestire la fortezza. Bando che a quanto pare è stato accantonato. «Ci sembra di vivere una farsa – scriveva l’associazione martedì in un lungo post su Facebook – dove la politica è il principale attore. Ora però il tempo è veramente scaduto e tutti i volontari del Progetto San Carlo sono stanchi». Poche ore dopo, al termine di una lunga riunione con i vari enti locali, si è forse giunti a una soluzione. «È stata riconosciuta da tutti l’importanza dell’attività sin qui svolta dall’associazione progetto San Carlo Onlus e sarà inoltrata da tutto il territorio rappresentato e presente alla riunione una richiesta al Demanio della assegnazione di una proroga della concessione alla stessa Associazione al fine di scongiurare il pericolo della chiusura delle attività al forte di Fenestrelle».

Da qui in poi, si penserà a stipulare accordi di programma o protocolli di intesa che rendano possibili e concrete le volontà espresse nella riunione dell’altra sera. «L’associazione non può che essere lieta di tale possibilità che rende maggiormente fattibili e realizzabili i progetti a lungo termine che possono prefissarsi sulla grande fortezza di Fenestrelle e sul territorio pinerolese tutto».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Rubriche
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo