Depositphotos
Sport
LA FINALE DI QATAR 2022

Una Coppa per due: Argentina-Francia, ultimo atto Mondiale

Una coppa per due. Una coppa per la Francia e per l’Argentina, per Mbappé e Messi. Giunge oggi, 30 giorni dopo la partita di apertura, l’atto finale del Mondiale del Qatar, il primo giocato in autunno. Una finale scontata quella tra i Galletti e la Sellecion, visto i protagonisti in campo. Una finale che non ha lasciato spazio alle sorprese, nonostante entrambe le formazioni abbiano perso una partita a testa durante il loro percorso.

Per la Francia è la seconda finale consecutiva dopo quella del 2018, quando gli uomini di Deschamps (può eguagliare Vittorio Pozzo vincendo due titoli consecutivamente) conquistarono il titolo di campioni del mondo battendo per 4-2 la Croazia, mentre per l’Argentina l’ultima presenza nella finalissima risale a otto anni fa, quando l’Albiceleste si arrese ai tempi supplementari per 1-0 alla Germania (decisivo il gol di Mario Gotze). In totale, per i transalpini sarà la quarta finale mondiale della loro storia (in precedenza due vittorie ed una sconfitta), mentre per l’Albiceleste sarà la sesta (fino ad oggi due vittorie e tre ko). Argentina-Francia sarà una finale inedita nella storia dei Mondiali. Le due formazioni, nella storia della Coppa del Mondo, si sono fin qui affrontate per tre volte. Il primo precedente risale al 1930, quando, nella fase a gironi, i sudamericani superarono i francesi per 1-0. Sempre nella fase a gironi le due Nazionali si sono ritrovate l’una di fronte all’altra nel 1978 ed anche in questo caso fu l’Albiceleste ad avere la meglio. L’ultimo precedente risale ad appena 4 anni fa, quando le due formazioni si sono incrociate agli ottavi di finale. Ad avere la meglio fu la Francia, che si impose per 4-3. Quello di oggi sarà il quarto confronto, il più importante. In casa Francia a tener banco sono le defezioni da virus o infortuni: «È ovviamente una situazione sgradevole – ha detto Deschamps -, se non fosse esistita sarebbe stato meglio, ma ce la caviamo nel miglior modo possibile». In casa Argentina, il clima è più sereno: « Leo ha detto che sarà la sua ultima partita ai Mondiali? Allora spero che vinca e poi saluti alzando la Coppa. Sarebbe magnifico, e ancora più bello pensare che noi potremmo assaporare questo momento insieme a lui. Per lui sarebbe il miglior palcoscenico possibile per congedarsi». «Comunque sarà Argentina-Francia – ha aggiunto Scaloni – e non Messi contro Mbappé. La partita potrebbe essere decisa da altri giocatori. Però Messi lo vedo bene e spero che sia lui a risultare decisivo». Fischio di inizio al Lusail Stadium alle ore 16. Diretta su Rai 1. Appuntamento con la storia.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo