tropical jungles of South East Asia
Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO

Un Tarzan senza Jane

Il vietnamita Ho Wan Lang è morto 4 mesi fa a 52 anni. Chi era? Un Tarzan vivente, o se volete un Mowgli. Kipling s’inventò Mowgli nel 1898, e Burroughs ne trasse ispirazione per inventarsi Tarzan nel 1912. L’idea era immaginare uomini cresciuti nella jungla fin da piccolissimi, con le limitazioni derivanti dal mancato contatto col mondo evoluto, ma con doti fantastiche assunte dal mondo selvatico. Lang non è il primo neo-Mowgli: un cucciolo d’uomo di circa 12 anni cresciuto fra lupi e orsi fu catturato nel 1798 in Francia, sui monti dell’Aveyron. Battezzato Victor, camminava a quattro zampe, non parlava e fuggiva l’uomo. Fu impossibile rieducarlo. Nell’Uttar Pradesh (India) fu trovata nel 2017 una bambina di circa 8 anni allevata dalle scimmie. Emetteva i loro versi, mordeva e fuggiva sugli alberi. Negli anni ’50 Marcos, “el nino lobo”, crebbe tra i lupi dell’Andalusia, e quando fu trovato a 12 anni ululava come loro e fuggiva l’uomo. La differenza fra questi neo-Tarzan e Lang è che lui nella giungla ci è andato da bebé, ma con suo padre, fuggito dopo che una bomba al napalm gli aveva bruciato la casa e ucciso tutta la famiglia. Hanno vissuto per 40 anni in una capanna sugli alberi, ma almeno Lang ha imparato a parlare dal padre, che gli ha raccontato il mondo. Morto il babbo, ha vissuto da solo fino al ritrovamento, otto anni fa. Era del tutto autosufficiente: si faceva vestiti di foglie di banano, si arrampicava sugli alberi come le scimmie, cacciava, sapeva fare il fuoco, cucinava le prede. Ma non ebbe mai una Jane: non conosceva le donne, non avendone mai vista una. Spero che qualcuno gli abbia detto che neanche noi ‘evoluti’ le conosciamo. Pur avendone viste e frequentate tante.
collino@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO
Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo