art influencer
Tempo Libero
Altro che moda, a tirare sul web è la cultura

Un selfie tra le opere, sotto la Mole la carica degli “art influencer”

Da #artnomademilan a Cristina Giopp, i nomi più conosciuti dei social hanno preso d’assalto l’Oval e Flashback alla scoperta di novità e gallerie da postare sui propri profili

Alle borse firmate o all’ultimo rivoluzionario rossetto preferiscono Kandisky e De Chirico. Di Michelangelo e Picasso sanno vita, morte e miracoli e se si recano a Milano non è per scattarsi selfie tra le vetrine di via Montenapoleone ma, piuttosto, per immortalarsi al cospetto del Cenacolo. La Biennale di Venezia è la loro Parigi Fashion Week per eccellenza e a Torino, in questi giorni, la varie fiere protagoniste della settimana dell’arte hanno fatto a gara per averli. Sono le tante e i tanti art influncer che, nati in sordina, stanno iniziando a colpi di cultura e citazioni a conquistare il web. I Chiara Ferragni e Fedez della storia dell’arte. Giovani donne, ma anche uomini, richiestissimi per via delle loro migliaia di follower protagonisti di uno dei settori più redditizi in assoluto dove si sprecano gli zeri. Si dice conquistata da Flashback, #artnomademilan, ovvero, Elisabetta Roncati, di Milano, 42mila follower, che ieri ha fatto vista alla mostra mercato di corso Lanza 75 diretta da Ginevra Pucci e Stefania Poddighe arrivando a “promuoverla a piena voti”, come recita il suo post di fronte a un meraviglioso dipinto di un artista contemporaneo. Stesso successo le 34 gallerie di arte antica e moderna anche agli occhi preziosissimi di #blondewithstendal, alias, la toscana Rachele Borotto Dalla Vecchia, influencer con 102mila follower. Per non parlare di lei, #thegirlinthegallery, ovvero, Cristina Giopp, milanese, considerata tra le art influencer più importanti d’Italia con i suoi quasi 30mila follower ma, soprattutto, con una preparazione nella storia dell’arte molto approfondita. In questi giorni ha bazzicato sia a Flashback, sia ad Artissima, ovviamente, dove si è immortalata in un prezioso selfie, ma è sicuro che ne arriveranno altri. Così come accadrà per quelli della onnipresente, quando si parla di arte, Laura Comolli, una regina del web con 450mila follower i quali, in questi giorni, non si sono fatti scappare il like alla sua foto “rubata” in una della 174 gallerie di Artissima. Laureata in legge, 34 anni, la Comolli gioca in vantaggio arrivando dal mondo del fashion. Un po’ come la bionda Michela D’Angelo che a Torino ha scelto di “sfilare” sulla scalinata del Lingotto, probabilmente prima di addentrarsi per mostre, dalla Pinacoteca, ad Artissima senza dimenticare Flashback. Una vera star a Milano e in Italia che ha posato per tantissimi brand. Bellezza e arte anche per Eleonora Milella, 20mila follower, onnipresente a Torino dove in questi giorni ha visitato di tutto. Tra gli altri art influencer pizzicati in Borgo Crimea e all’Oval, la coppia Eleonora Rebisci e Matteo Catania, Paolo MarangoniGiulio Alvigni, e, giocando in casa, Filippo Racanella di @lestradeditorino.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo