FestaSanGiovanni
News
IL CASO

Un San Giovanni per cinquantamila: 21 varchi e centro chiuso già alle 16

Quasi 500 tra vigili e steward controlleranno gli spettatori, che saranno divisi in settori

A pochi giorni dalla festa di San Giovanni, ecco arrivare le “istruzioni per l’uso” dell’evento. Saranno 21, in totale, i varchi di accesso allo spettacolo di droni della serata del 24 giugno, organizzato in piazza Vittorio Veneto. Il pubblico potrà entrare nell’area riservata all’evento a partire dalle 18, ma il perimetro compreso tra piazza Castello e la Gran Madre e tra corso San Maurizio e piazza Carlo Alberto sarà chiuso al traffico già a partire dalle 16. Stesso dicasi per i mezzi pubblici, deviati fin dal pomeriggio. La metropolitana, invece, sarà in funzione con orario speciale dalle 7 alle 2.30. Chiuso anche il parcheggio di piazza Vittorio, a partire dalle 8 di lunedì.

La posizione migliore per vedere lo show, che prevede anche musica e proiezioni su un grande schermo d’acqua, è da piazza Vittorio, dove saranno ammessi un totale di 38mila spettatori. Altri 12 mila si potranno riversare in via Po, da dove si vedrà lo spettacolo in forma ridotta, data la distanza dal fulcro della manifestazione. Inutile invece cercare posto nei pressi della Gran Madre: da quel lato del fiume lo show sarà completamente invisibile a causa dello schermo d’acqua alto 15 metri e largo 60 posizionato all’imbocco di piazza Vittorio. L’area intorno alla chiesa sarà inoltre completamente chiusa al traffico, anche pedonale, per permettere le operazioni di volo dei droni.

La “zona rossa” è stata attivata a partire dalla scorsa notte, per consentire le prove dello spettacolo. A garantire la sicurezza delle circa 50mila persone che, nel complesso, potrebbero prendere parte all’evento, sono stati schierati 150 uomini della polizia municipale, 200 steward e un centinaio di volontari. A questi si aggiungono carabinieri, agenti di polizia e guardia di finanza. «È fondamentale – ha spiegato il comandante della Municipale, Emiliano Bezzon – che le persone che vengono a vedere lo spettacolo siano tranquille, sicure e sappiano di doversi sottoporre al disagio di qualche controllo». A ogni varco, infatti, il personale addetto alla sicurezza controllerà borse e zaini per accertarsi che non vengano introdotti entro il perimetro di sicurezza bottiglie di vetro, lattine, bastoni e bombolette spray. Oggetti assolutamente vietati. I controlli saranno estremamente rigorosi anche in merito al conteggio delle persone ammesse entro il perimetro dello spettacolo.

L’area verrà divisa in settori, in modo tale da poter controllare i flussi degli spettatori. «Diremo alla gente che, nel momento in cui lo spettacolo sta per iniziare, non ci si potrà più muovere da un settore all’altro – fanno sapere gli organizzatori -. Deve essere una festa, ma siamo molto attenti e impegnati affinché le cose vadano per il meglio». In questo senso, è stata anche implementata la metodologia di calcolo degli ingressi. Grazie alle nuove tecnologie messe a disposizione dell’evento, sarà infatti possibile prevedere in quanto tempo l’area verrà riempita, in relazione al numero di persone in coda ai varchi. Lo spettacolo inizierà intorno alle 22.30 e, per tutti coloro che non riusciranno a raggiungere la piazza, si ricorda che lo show verrà trasmesso in diretta su RaiNews.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo