AutoFabbrica
News
IL DIBATTITO

Un “piano competitività” per l’auto: «Sostegno allo sviluppo delle Pmi»

La ricetta della Regione dopo l’allarme della Fiom: «Centrale sarà il Manufacturing center»

Nel descrivere la lenta agonia del settore auto, la Fiom torinese ha parlato di un territorio torinese finito in «un buco nero». Il governatore Alberto Cirio, prima dell’estate, aveva invece usato l’espressione «cono d’ombra» nel descrivere la difficile situazione economico industriale del Piemonte.

Per cercare di imprimere una svolta a un tessuto produttivo in grosse difficoltà, soprattutto nell’automotive, la ricetta della Regione consiste nella realizzazione di un “piano di competitività” che stimoli le aziende a investire nel nostro territorio.

«Quello dell’auto – spiega l’assessore regionale alle Attività Produttive, Andrea Tronzano – rimane un settore fortemente strategico. E il piano che presenteremo in autunno punterà, tra le altre cose, proprio a supportare le Pmi nei processi utili al loro sviluppo tecnologico su temi come le motorizzazioni elettriche, i combustibili alternativi e la guida autonoma».

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo