COVID

In un giorno i contagi sono triplicati: i primi 9 studenti positivi ai tamponi

L’ordinanza della Regione decisiva per rilevare il virus prima che gli alunni entrino nelle classi

Depositphotos

Cresce il numero dei tamponi somministrati in Piemonte (nelle ultime 24 ore ne sono stati poco meno di 5mila) e, di conseguenza, aumenta il numero di pazienti positivi al Covid. Ma ciò che più fa temere, è la positività al coronavirus di nove studenti sottoposti a test. Solo nella giornata di ieri gli alunni che si sono recati presso gli hotspot per l’analisi del coronavirus sono stati 212 che, se sommati ai 235 di ieri e ai 113 di lunedì, fanno salire il dato a 560 unità al quale si aggiungono 18 insegnanti che si sono sottoposti al test. Un numero che comprende sia gli studenti trovati febbricitanti a scuola, quelli che si sono sentiti poco bene durante le lezioni e altri, già con sintomi, che hanno eseguito il test e che già nei giorni scorsi non si erano presentati in classe. Certo è che l’ordinanza della Regione Piemonte, fortemente voluta dal governatore Alberto Cirio e dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi, si sta rivelando utile per individuare i contagi ed evitare che essi si diffondano nelle scuole.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single