fuga di gas misteriosa
Cronaca
CORSO ROSSELLI

Un asilo e due condomini evacuati per una misteriosa fuga di gas

Notte fuori casa per chi abita nelle palazzine e traffico in tilt nella zona

Nel pomeriggio di ieri due condomini e una scuola sono stati evacuati dai vigili del fuoco per una fuga di gas. L’allarme è scattato tra corso Rosselli e via Tolmino, tra i quartieri Crocetta e Santa RitaI pompieri sono intervenuti con diverse squadre per cercare di individuare la fonte. Il gas, per motivi ancora in fase di accertamento, è uscito dall’asfalto e ha invaso le cantine degli edifici di corso Rosselli 168 e 168 bis e i sotterranei della scuola che fa parte dell’istituto Alberti-Salgari. In campo anche gli uomini del nucleo Nbcr, gli agenti della polizia municipale e i tecnici della società energetica Italgas. Le attività degli addetti ai lavori hanno causato gravi problemi al traffico in quel punto della città e si sono create lunghe code. Alcune abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica. Nessun problema per gli alunni dell’istituto che sono tornati a casa accompagnati dai genitori che erano stati avvertiti dalla direzione della scuola. Più problematica la situazione dei condomini dei due palazzi; infatti si pensava che nel pomeriggio o al più tardi verso sera, ci sarebbe stato il via libera per il rientro. Purtroppo non è stato così. Con il passare delle ore la situazione non è stata risolta: intorno alle 20, il gas continuava a uscire dall’asfalto. I vigili del fuoco sono rimasti al lavoro per individuare la perdita, insieme ai tecnici del gas, scavando per cercare il punto in cui si è aperta la falla e lavorando per evitare la saturazione di cantine e seminterrati. Una sessantina le famiglie, per un totale di circa 150 persone, sono state costrette a lasciare provvisoriamente i loro appartamenti. Una ventina sono state ospitate per la cena presso la sede della Protezione Civile in via delle Magnoglie e trascorreranno la notte all’hotel Sharing convenzionato con il Comune. Tutti gli altri sfollati hanno trovato una sistemazione per la notte in modo autonomo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo