tavolo
News
TROFARELLO

«Un anno di cassa straordinaria per i 47 lavoratori Cosmonova»

Tavolo di crisi in Regione, ma spunta un acquirente

La cassa integrazione straordinaria per garantire il presente e un «interessamento concreto» da parte di «un investitore serio» per sperare nel futuro. Si è concluso in un clima di moderata fiducia il tavolo sulla Cosmonova, che si è tenuto nel pomeriggio di martedì nella sede dell’assessorato al Lavoro della Regione. Al centro dell’attenzione la situazione dell ’azienda del settore cosmetico con sede a Trofarello che occupa 47 dipendenti, la cui proprietà ha attivato la procedura di fallimento volontario. Al tavolo erano presenti, oltre a una delegazione di lavoratori, anche il curatore fallimentare, il consulente del lavoro incaricato, i tecnici della Regione, i rappresentanti delle parti sociali e l’assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino. «La Regione – ha assicurato Chiorino – farà la sua parte attivando immediatamente le politiche attive a disposizione, condizione che consentirà di sbloccare la cassa integrazione straordinaria che potrà poi essere anticipata gratuitamente ai lavoratori grazie ai recenti accordi siglati con alcuni istituti bancari piemontesi».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo