Schermata 2017-06-21 alle 08.08.19
News
VIA COL DI LANA

Un altro rogo doloso di erba alta

Sospetti su un cittadino forse esasperato per le condizioni dei giardinetti

Arrivare a odiare così tanto l’erba alta, al punto di darle fuoco. Un caso non nuovo a Torino, almeno il terzo nell’ultimo mese dove improvvisati piromani hanno deciso di prendere di mira i giardini trasformati in giungla. L’ultimo incendio in ordine cronologico si è verificato in via Col di Lana domenica mattina, verso le ore 1.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. Ma il danno, come si può vedere chiaramente dalle foto, è stato ingente. Il colpevole? Difficile dirlo. Forse ragazzini annoiati o, più probabilmente, qualcuno stufo di portare a spasso i cani nell’erba alta. «Non è questo il modo per risolvere il problema – dichiara l’ex consigliere della Tre, Stefano Bolognesi, autore della segnalazione -. Quel danno rimarrà per settimane. E tutte le persone che usufruiscono del giardino ne avrebbero fatto volentieri a meno».

Analoghi incendi si sono verificati in strada della Cacce, a Mirafiori. Proprio nei giorni in cui il Comune di Torino ha dato l’ok per il terzo taglio del verde in città. Entro i primi di luglio tutte le situazioni critiche dei nostri quartieri dovrebbero tornare alla normalità. «Noi siamo ancora in ritardo con i tagli – rincara la coordinatrice all’Ambiente della Tre, Katia Ballone -. Ci sono stati dei rallentamenti, dovuti alla mancanza di fondi. Tuttavia invitiamo i cittadini a pazientare e a non commettere episodi di inciviltà».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo