champions sorteggio urna gn
Sport
CHAMPIONS LEAGUE

Uefa, che figuraccia: rifatto il sorteggio, sarà Juve-Villareal

Caos nell’urna di Nyon, con il sorteggio da rifare. Ma alla Juve va bene: il primo sorteggio, quello annullato, aveva portato in dote lo Sporting Lisbona, poi è arrivato il Villarreal per gli ottavi di finale di Champions. Un’altra buona notizia sono le condizioni di Dybala: gli accertamenti al JMedical hanno escluso lesioni muscolari.

In Champions, dunque, la squadra di Allegri se la vedrà con la formazione che ha eliminato l’Atalanta, l’attuale tredicesima forza della Liga e campione in carica dell’Europa League. All’andata si giocherà all’Estadio de la Cerámica il prossimo 15 febbraio, il ritorno all’Allianz Stadium è fissato per l’8 marzo. Poteva andare decisamente peggio (anche se dagli spagnoli è arrivato un eloquente «meno male, con il City sarebbe stato peggio»), con gli scampati pericoli rappresentati da Paris Saint Germain e Atletico Madrid, ma l’attenzione alla Continassa dovrà essere massima: sono troppo freschi i ricordi dei capitomboli agli ottavi di finale della competizione contro Porto e Lione fatali per i tecnici Andrea Pirlo e Maurizio Sarri, la Juve non può permettersi di sottovalutare nessuno.

Per occuparsi della Champions, però, ci sarà tempo, ora c’è da concentrarsi solo sul campionato e sulle ultime due sfide del 2021. Sabato pomeriggio al Dall’Ara contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic e martedì prossimo allo Stadium l’esame contro Walter Mazzarri e il suo Cagliari, ecco quali saranno le avversarie che attendono i bianconeri, chiamati a conquistare sei punti sui sei disponibili per non cedere ulteriormente in classifica. La forbice si è ulteriormente allargata, ora tra la Juve e il quarto posto che vale l’accesso alla prossima Champions ci sono otto lunghezze e una squadra in più, con la Fiorentina che ha messo la freccia sui ragazzi di Allegri. Dall’infermeria, però, arrivano notizie positive, infatti per le ultime fatiche dell’anno potrebbe esserci anche Paulo Dybala: gli esiti degli esami alla coscia destra sono stati più che confortanti: l’argentino non si è procurato alcuna lesione, il muscolo verrà monitorato giorno per giorno. potrebbe anche tentare un recupero lampo per la trasferta in Emilia-Romagna. Per il momento, però, si proverà il tandem offensivo formato da Alvaro Morata e Moise Kean, con Kaio Jorge in rampa di lancio dopo i 70 minuti in chiaroscuro disputati a Venezia e che proverà a superare il rivale azzurro nelle gerarchie.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo