SimonaPiccolo
Cronaca
IL FATTO

Uccisa dal Covid a soli 37 anni: Rivara piange mamma Simona

La commozione del sindaco: «Anche i giovani non sottovalutino il pericolo»

Aveva solo 37 anni Simona Piccolo. Una madre, una moglie che viveva a Rivara e che si è spenta a causa del Covid.

Giovedì, la comunità ha dovuto fare i conti con questa drammatica notizia, annunciata dal sindaco Roberto Andriollo. «Oggi la nostra comunità è stata colpita da un lutto provocato dal maledetto virus. Quello che colpisce di più è che la vittima, Simona Piccolo, è una giovane mamma di 37 anni che aveva timore del contagio e si comportava in modo sempre attento. Purtroppo il virus è entrato nella sua famiglia e lei non è riuscita a vincere la battaglia. Questa è la dimostrazione di quello che come Amministrazione Comunale andiamo ripetendo: non sottovalutiamo il pericolo, la malattia può essere fatale anche per i giovani», spiega il primo cittadino.

Addolorato anche il vicesindaco, Vincenzo Martino, amico della donna: «Solo qualche settimana fa ci eravamo confrontati in municipio con il sindaco su questa maledetta pandemia. Avevi manifestato i tuoi timori e le tue paure per il contagio, che purtroppo è arrivato a colpire anche te. Quante belle chiacchierate abbiamo fatto insieme, quanti scambi di opinioni su come migliorare i servizi a scuola e quanti progetti avevi per quando fosse finita. Ricordo quella sera che assieme a tanti amici avevate organizzato la serenata per mia figlia che si sarebbe sposata il giorno dopo, come si fa dalle nostre parti. Nella stessa sera avevamo già programmato la festa delle tarantelle, sicuramente la organizzeremo in tuo ricordo».

Simona Piccolo era una casalinga e aveva sconfitto un tumore. Da dieci giorni era ricoverata alla Clinica Eporediese di Ivrea. Lascia la piccola Alissia, il marito Federico, i genitori Elisa e Enzo. «Ciao Simona. Mai e poi mai avrei pensato di scrivere questo. La vita con te è stata crudele non bastava quanto hai dovuto combattere contro quel mostro del tumore, si è aggiunto anche sto virus maledetto e non ha avuto pietà. Tu, raggiante come il sole, hai lottato fino all’ultimo ma non ce l’hai fatta. Addio grande donna» la ricorda un’amica.

I funerali oggi, sabato 27 marzo, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Rivara.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo