CarabinieriForla
Cronaca
La tragica lite dello scorso 8 gennaio

Uccide figlio col cavo per pc: domiciliari per ex vicesindaco di Sant’Antonino di Susa

Il gip ha accolto la richiesta avanzata dal legale difensore di Flavio Forla

Arresti domiciliari per Flavio Forla, il dentista 70enne ex vicesindaco di Sant’Antonino di Susa accusato di aver ucciso il figlio adottivo, Giacomo di 36 anni, al culmine di una lite lo scorso 8 gennaio, strangolandolo con un cavo per pc.

In mattinata il gip Edmondo Pio ha accolto la richiesta avanzata dal legale di Forla, l’avvocato Giovanni Arturo Botti, disponendo la misura cautelare da scontare nell’abitazione di famiglia dell’accusato.

Era stato lo stesso Forla a chiamare i carabinieri informandoli del tragico accaduto, dopo una delle sempre più frequenti lite col figlio che, negli ultimi tempi, era diventato violento verso i genitori a causa di alcuni problemi comportamentali.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Rubriche
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo