Contusioni alla mano destra guaribili in tre giorni per un militare

Ubriaco alla guida, travolge un’altra auto e poi aggredisce i carabinieri: arrestato

La vettura di un 24enne, pregiudicato, ha preso fuoco dopo l'impatto con un'altra macchina: un ferito, quindi il caos dopo il sinistro

Spettacolare incidente poco dopo le 21 di ieri sera all’intersezione tra via Lauro Rossi e via Martorelli, in zona Barriera Milano. La vettura condotta da un 24enne di Laives, in provincia di Bolzano, non ha osservato il semaforo rosso e ha attraversato l’incrocio impattando ad alta velocità contro un altro veicolo, in cui erano a bordo due persone.

La vettura del 24enne ha preso fuoco e nell’impatto sono rimaste coinvolte anche tre automobili in sosta: una di queste è stata sospinta verso la vetrata di una lavanderia, frantumandola. Uno dei due occupanti la vettura travolta è stato trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco, in codice giallo.

Le fiamme provenienti dall’auto del 24enne, pregiudicato, sono state tempestivamente domate dai vigili del fuoco. Il giovane intanto, circondato da un folto capannello di persone, ha iniziato a inveire contro gli operatori e si è scagliato contro tre carabinieri presenti sul posto. Collocato a forza su una vettura dell’arma, con un calcio ha sfondato il vetro del finestrino posteriore destro.

Condotto in caserma, ha continuato ad agitarsi e lo stesso ha fatto quando è stato condotto presso l’ospedale Martini per le cure del caso. Dimesso per stato di agitazione da abuso alcolico, è stato poi arrestato per danneggiamento aggravato, resistenza, violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale: uno dei tre carabinieri aggredito, un appuntato, ha riportato una contusione alla mano destra guaribile in tre giorni. Il giovane, inoltre, è stato deferito per oltraggio a pubblico ufficiale. Dei rilievi inerenti il sinistro da lui provocato si è occupata la polizia locale.

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single