masterchef 12
Gli Speciali di CronacaQui
Si torna in cucina!

TUTTO IN TV. MasterChef 12, tra tradizione e innovazione

Confermato il trio delle meraviglie: Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli

Come di consuetudine, poco prima di Natale, in casa Sky si scende dal palco di “X Factor” per entrare nelle cucine di “MasterChef”. Il cooking show, che quest’anno giunge alla sua dodicesima edizione, riapre i battenti per una inedita e avvincente stagione, una lunga cavalcata carica di emozioni che porterà alla proclamazione del nuovo migliore chef amato riale d’Italia. A selezionare i cuochi più meritevoli, a guidarli prova dopo prova, in una corsa a ostacoli tra enigmatiche Mystery Box, sorprendenti Invention Test, appassionanti Skill Test, prove in esterna sempre più impegnative e tesissimi Pressure Test, il trio formato da Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, ormai una vera garanzia.

Yuzu, daikon o radice di loto?
Nessuna paura, di corsa a perdifiato verso la cucina del futuro. Ecco il mantra di questa edizione dello show targato Sky Original e prodotto da Endemol Shine Italy. Non si abbandona la tradizione, come è giusto che sia, ma mai come quest’anno l’intenzione è quella di spalancare una finestra verso la novità, affidandosi a ricette, tecniche e ingredienti impensabili fino a pochi anni fa. Se Antonino scommette sullo yuzu, agrume estremamente aromatico ricco di semi e vitamina C originario dell’Asia orientale, Giorgio punta tutto sul daikon, meglio conosciuto come “ravanello bianco giapponese”, mentre Bruno “tifa” per la radice di loto, dalle proprietà terapeutiche già popolarissima tra Asia e Australia. Sulla scia di quanto successo nelle ultime edizioni, che hanno visto per protagonisti assoluti midollo di tonno, katsuobushi, per non parlare di tutte le tipologie di tuberi, piante originali e altre specialità presenti negli angoli più remoti del mondo. Ingredienti più o meno amati dai concorrenti nelle loro creazioni ma resi comprensibili al pubblico, che da allora ha acquisito familiarità con questi nomi. Quali saranno gli ingredienti più particolari (o assurdi) protagonisti della nuova edizione di MasterChef?

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo