Gli studenti dell’istituto Vittone in protesta
News
CHIERI

Tutti contro il cordone antifumo. «Così ci private dei nostri spazi»

Manifestazione all’istituto Vittone: «E’ una limitazione della libertà»

Tutti contro il cordone “antifumo”: «E’ una limitazione della nostra libertà», urlano gli studenti dell’istituto Vittone, che ieri mattina hanno manifestato contro la decisione della scuola di restringere il cortile per evitare che i ragazzi fumino negli angoli nascosti.

E’ il vicepreside Steno Codraro a spiegare la scelta di piazzare un cordone da cantiere nell’area esterna dell’istituto superiore: «C’è il divieto di fumo nel cortile e molti alunni lo eludono dietro la palestra, che è più lontana e difficile da controllare. Così abbiamo scelto d’impedire l’accesso a quella zona».

Il professore mostra l’area in questione e, in effetti, le cicche ci sono in abbondanza.

Ma buona parte degli studenti non ha accettato la decisione della scuola, concretizzata ieri per la prima volta. Per questo, all’intervallo delle 13, sono usciti in massa dalle classi e hanno organizzato un breve corteo nell’area vietata: «E’ un provvedimento insensato e illogico – fa notare Alessandro Zamuner, uno dei rappresentanti degli studenti – E’ giusto che si cerchi di evitare il fumo, che è dannoso. Ma ci sono le sanzioni, non è corretto che s’impedisca a tutti di muoversi liberamente per gli spazi della scuola. Abbiamo deciso di manifestare pubblicamente perché non è la prima volta che i nostri diritti non vengono rispettati».

I ragazzi hanno esposto anche dei cartelli: dall’ironico “Mettete un’altra striscia, ci tiriamo anche quella” al più serio “Controllerete sempre i nostri voti ma mai la nostra libertà”.

Tra gli insegnanti c’è chi sorride amaro e critica le motivazioni della manifestazione. Ma Codraro la prende sul serio: «Valuteremo come regolarci per i prossimi giorni. Però assicuro che nessuno vuole limitare la libertà degli studenti».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo