Cane
Animali
I CONSIGLI UTILI

Tuoni e rumori spaventano gli animali: a Micio e Fido serve l’aiuto del padrone

Cani e gatti hanno orecchie molto più sensibili delle nostre: con loro serve accortezza

Cani e gatti hanno paura di rumori forti e improvvisi. La ragione è legata alla differenza genetica tra noi e loro. Naturalmente dipende anche dalla razza e dall’età dell’animale, ma resta il fatto che il nostro udito è molto meno sensibile rispetto a quello dei nostri compagni più fedeli. Gli animali, invece, sono in grado di sentire molto meglio di noi e con molta più sensibilità nelle frequenze alte.

Orecchie del cane

Per quanto riguarda il cane, per esempio, le orecchie sono mosse da diciotto muscoli che riescono a orientarle e ad amplificare il suono. Naturalmente anche il vissuto dell’animale recita una parte fondamentale. Se Fido o Micio ha un carattere molto sensibile, o ha subìto dei traumi nel passato legati ai rumori, allora sarà molto più difficile capire perché mostri disagio. Anche se sapere la causa della paura è importante, non è strettamente necessario per insegnare al nostro amico a vincerla. Il consiglio spassionato è quello di rivolgervi al vostro veterinario di fiducia.

Le tecniche

Tra le varie tecniche c’è anche il metodo della desensibilizzazione. Si propongono dei cd con le registrazioni dei tipici suoni che impauriscono i cani: i botti di Capodanno, gli spari, i tuoni, le moto, bambini che schiamazzano, frenate di auto, vetri che si rompono, sirene e così via. Si inizia impostando un volume basso in modo da non infastidire la bestiola. Quindi dategli dei bocconcini molto gustosi che di solito non riceve (salmone affumicato, parmigiano, tonno) ogni volta che gli fate ascoltare il suono. A poco a poco aumentate il volume e premiate il vostro amico, se resta calmo. Costruirete così un’associazione positiva con il suono. Appena mostra segni di paura, riabbassate il volume e ricominciate.

Mai essere impazienti con loro, date al cane il tempo necessario per imparare e proseguire al prossimo livello d’intensità. Ancora, sempre dietro suggerimento del vostro veterinario di fiducia, potete provare a utilizzare prodotti in commercio a base di feromoni, che possono tranquillizzare il vostro amico a quattro zampe.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo