La Camera di Commercio di Torino
News
Comunicazioni ingannevoli

E’ ALLARME TRUFFE. La Camera di Commercio lancia l’Sos alle imprese: “Attenzione alle richieste di soldi”

Segnalati numerosi casi di finte richieste di pagamento rivolte alle imprese per l’iscrizione o l’inserimento su particolari banche date, elenchi, albi e siti web

E’ un vero e proprio allarme quello lanciato dalla Camera di Commercio di Torino che segnala numerosi casi, anche nel Torinese, di richieste di pagamento rivolte alle imprese per l’iscrizione o l’inserimento su particolari banche date, elenchi, albi e siti web. “In molti casi si tratta di comunicazioni ingannevoli”, spiega l’organismo, ricordando che “questo tipo di richieste non ha nulla a che fare con l’attività camerale né con il pagamento obbligatorio del diritto annuale, che da anni si effettua esclusivamente attraverso il modello F24, e non più tramite bollettino postale o altro tipo di versamenti”.

DIFFIDATE DELLE RICHIESTE DI PAGAMENTO
Per questo motivo la Camera di Commercio “raccomanda di diffidare di ogni simile richiesta di pagamento. In caso di dubbio, prima di effettuare qualunque versamento, è possibile consultare il sito della Camera di commercio di Torino alla pagina www.to.camcom.it/truffe o contattare l’Ufficio Relazioni col Pubblico, al n. 011.571.6667 o via mail urp@to.camcom.it”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo