cadavere-mistero
News
CHIVASSO

Trovato cadavere in un campo. Il mistero del corpo senza nome

L’uomo probabilmente è morto altrove e poi è stato trasportato nel prato

Sarebbe morto altrove e poi stato trasportato nelle campagne di Chivasso, dietro un arbusto, il 40enne trovato senza vita, da un agricoltore, ieri pomeriggio in località Baraccone, lontano dal centro della Città. È questa una delle ipotesi investigative sulle quali stanno lavorando le forze dell’ordine intervenute sul posto. Un ritrovamento scioccante per l’uomo che passava da lì. Un vero e proprio “giallo” che, per ora, è rimasto ancora senza una risposta definitiva. Al momento, infatti, le ipotesi sono molteplici e sono tutte al vaglio degli inquirenti che hanno avviato le indagini dopo il ritrovamento. Sul posto, oltre ai militari, c’erano anche i colleghi del reparto scientifico della provincia di Torino e il medico legale, intervenuto per le prime analisi sul cadavere. Stando alle prime rilevazioni, il corpo non presenta segni visibili di violenza ma, forse, sarebbe stato lasciato lì, in quel punto, da qualcuno poco dopo il decesso. Il cadavere aveva, infatti, i pantaloni sotto la vita, cosa che fa pensare che sia sia stato trascinato, in fretta e furia, giù da un’auto o un furgone e abbandonato sul prato verde vicino al fiume.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo