Avvisa la polizia di aver trovato un sarcofago: era una riproduzione artistica
News
L’insolita scoperta a Ivrea in una zona boschiva di via Monteferrando

Trova un sarcofago nei boschi e dà l’allarme: era solo l’opera di un artista

La “tomba”, realizzata a Cinecittà e utilizzata in una rievocazione di cavalieri templari, era talmente credibile da trarre in inganno una signora che ha chiamato la polizia

La polizia di Ivrea ha ritrovato un sarcofago in una zona boschiva di via Monteferrando. L’allarme è scattato intorno alle tredici quando una donna, passeggiando con il proprio cane, si è trovata davanti quello strano contenitore e ha chiamato la polizia.

ERA UNA RIPRODUZIONE
Non si tratta però di una tomba: il sarcofago, adagiato su dei pallet, era stato temporaneamente sistemato ai margini di un’area verde dal proprietario, l’artista canavesano Ciro d’Angelo, che lo ha utilizzato domenica per un laboratorio di street art. Il sarcofago, realizzato a Cinecittà, è stato utilizzato in una rievocazione di cavalieri templari: talmente credibile da trarre in inganno la signora, che ha chiamato la polizia.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo