Tenerina
News
LA STORIA

Tremila euro per salvare la gatta. «Non li ho». Ma Tenerina muore

La denuncia di una donna: «Mi hanno chiesto una cifra assurda per il ricovero»

Tenerina ha vissuto meno di un mese su questa terra. Nemmeno il tempo di ambientarsi ed è stata soppressa. «Mi hanno chiesto 3mila euro per operarla, io non li avevo. Cosa dovevo fare?». La straziante storia la racconta la signora Emanuela, la padrona della micetta. La gattina (Tenerina) l’ha avuta in dono da un’amica che al Villaretto non poteva più occuparsi di lei. In quanto troppo piccola e costretta a una convivenza difficile con dei cani. «Allora l’ho presa io per farla crescere e curarla – racconta Emanuela -. Per un paio di giorni nessun problema, poi ha cominciato a stare male. Ha avuto una bronchite e una infezione agli occhi che sono riuscita a curare».

Ma dopo due giorni si aggrava di nuovo. «Giovedì scorso mi sono accorta che respirava male – racconta ancora la donna -. L’ho portata dal mio veterinario, che mi tratta sempre bene, ma era chiuso e allora ho dovuto cercare un altro studio». Emanuela scopre che il gattino ha la trachea bucata.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo