IL FATTO

Travolge una coppia sulle strisce e scappa via

Lei è morta dopo una settimana di agonia, il marito è ancora ricoverato all’ospedale di Chivasso

Maria Verdina Salis (Depositphotos)

Ha travolto una coppia di ultraottantenni ed è scappato senza prestare loro soccorso. Lei, Maria Verdina Salis, 87 anni, è morta dopo una settimana di agonia mentre il marito, Marino Della Chiesa, 91 anni, è ancora ricoverato all’ospedale di Chivasso, dove vive il figlio della coppia.

È successo a Novi Ligure nel pomeriggio del giorno di Santo Stefano. I due coniugi erano appena usciti dalla messa e stavano rincasando quando sono stati falciati dall’auto condotta da M.G.C., 84 anni, pure lui di Novi Ligure, che però non si è fermato a prestare soccorso ai due pedoni. L’uomo è stato poi identificato dai carabinieri grazie alle telecamere posizionate nella zona.

Maria Verdina è deceduta il 2 gennaio. Il marito per fortuna è fuori pericolo, ma ha riportato traumi pesanti, anche in ragione dell’età molto avanzata, tra cui la frattura di alcune costole che gli hanno causato, come complicazione, una brutta polmonite: è tuttora ricoverato nel reparto di Medicina dell’ospedale di Chivasso.

La Procura di Alessandria ha aperto un procedimento a carico dell’investitore per omicidio stradale, lesioni personali stradali gravi e omissione di soccorso. I familiari della vittima si sono affidati a Studio 3A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che ha messo a disposizione come consulente medico legale di parte per partecipare alle operazioni peritali la dottoressa Elena Azzalini.

Ieri è arrivato il nulla osta e i congiunti della vittima hanno finalmente potuto fissare la data dei funerali, che saranno celebrati mercoledì 22 gennaio, alle ore 15.30, nella stessa chiesa della parrocchia di Sant’Antonio da dove Maria Verdina Salis era appena uscita prima del tragico investimento. «Una moglie e una madre molto premurosa e amorevole e una persona gioviale» la piange il figlio Luigi.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single