giajone gn
Cronaca
VIA GUIDO RENI

Traslocano gli uffici del centro civico: alla Giajone arrivano gli universitari

Aule studio e corsi per docenti nei locali vuoti del complesso della circoscrizione Due

Gli studenti nei locali dismessi della cascina. E’ il piano a cui sta lavorando la circoscrizione Due, che tra fine anno e l’inizio del 2023 trasferirà gran parte dei suoi uffici dalla Cascina Giajone di via Guido Reni, zona Mirafiori Nord, alla sede di Mirafiori Sud, in strada Comunale. Lasciando quindi diverse stanze vuote alla cascina che potranno essere occupate dall’Università per fare aule studio o uffici dell’ateneo. «L’Università ha fatto due sopralluoghi alla Giajone – spiega il presidente della Due, Luca Rolandi – e vogliamo collaborare per far rinascere un luogo che ad oggi presenta diversi locali in stato di abbandono».

La Giajone, complesso campestre settecentesco, è un significativo esempio della peculiare cascina in pianura con torre colombara. Disposta su tre corpi di fabbrica su tre lati a formare una corte rettangolare, la Giajone è una delle due sedi del consiglio della Due, ed ospita anche la Biblioteca Civica Alessandro Passerin d’Entrèves e l’anagrafe circoscrizionale. Un edificio storico di Torino oggi sotto-utilizzato, e che presto lo sarà ancora di meno. Spiega Rolandi: «Siamo l’unica circoscrizione con due sedi operative. Tra fine anno e l’inizio del prossimo sposteremo consigli e commissioni e altri uffici in strada Comunale di Mirafiori, ma non vogliamo che la Giajone cada nell’abbandono. Bisogna recuperarne i locali, a partire dalle ex poste».

Giajone che, ad oggi, conta appena una ventina di dipendenti. Nelle ipotesi, l’Università piazzerà al suo interno aule studio, aule per corsi di formazione dei professori, e uffici. Il tutto mentre il Pnrr rifarà il cortile e la biblioteca civica.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo