magazzino auto rubate
Cronaca
IL FATTO

Trasformano capannone di una ditta in magazzino di auto rubate: un arresto e una denuncia [FOTO e VIDEO]

In manette un operaio di 52 anni residente a Cintano, nel Torinese. Fermata anche la sorella, imprenditrice abitante a Castellamonte

Avevano trasformato il capannone di una ditta in un vero e proprio magazzino di auto rubate. I militari dell’Arma hanno arrestato un uomo e denunciato una donna per riciclaggio e ricettazione a Torino.

UN ARRESTO ED UNA DENUNCIA
In manette un operaio di 52 anni, abitante a Cintano (TO), denunciata per il medesimo reato la sorella di 50 anni, imprenditrice, abitante a Castellamonte. I Carabinieri della Stazione di Strambino e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ivrea sono intervenuti in seguito ad una verifica effettuata all’interno del capannone, coperta sotto un telo, dove vi era un’autovettura rubata già parzialmente smontata.

IL MATERIALE SEQUESTRATO
Una successiva perquisizione ha permesso di rinvenire e sequestrare decine di carcasse di auto, di cerchioni, motori, parti di veicoli, utensili vari ed anche un rilevatore di frequenza. Sono state inoltre sequestrate targhe riconducibili ad almeno altre 10 auto rubate in provincia di Torino.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo