Il gruppo scatenò l'inferno durante la proiezione della finale di Champions

Tragedia di piazza San Carlo: 40 anni di carcere alla banda dello spray

Ufficiale la sentenza per i quattro giovani di origini magrebine, responsabili dell'accaduto del giugno 2017

Le immagini della tragedia di piazza San Carlo

Dieci anni 4 mesi e 20 giorni a Sohaib Boumadaghen detto Budino, Hamza Belghazi e Mohammed Machmachi, 10 anni 3 mesi e 20 giorni a Aymene es Sahibi: queste le pene inflitte ai quattro giovani di origini magrebine che secondo l’accusa scatenarono il panico in piazza San Carlo a Torino il 3 giugno 2017 durante la proiezione della finale di Champions League.

Budino e gli altri erano andati in piazza per rapinare catenine, come avevano fatto in tante altre manifestazioni a Torino e in giro per l’Italia e per l’Europa. Ma quella sera morì una donna, Erika Pioletti e alcuni mesi dopo un’altra, Marisa Amato, anche lei travolta dalla folla dopo che la banda spruzzò spray urticante. E altri 1.500 rimasero feriti. I pm Paolo Scafi e Roberto Sparagna avevano già ipotizzato l’omicidio preterintenzionale, una tesi poi confermata dalla cassazione.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single