Nel riquadro Tiziana Zamanella e il figlio Lorenzo (foto da Facebook) che hanno perso la vita alla Solfatara di Pozzuoli
Cronaca
E’ successo a Pozzuoli, nel Napoletano

TRAGEDIA ALLA SOLFATARA. Cadono in un cratere: distrutta una famiglia torinese. Morti padre, madre e figlio di 11 anni [VIDEO]

Il bimbo si sarebbe introdotto in un’area vietata all’accesso dei visitatori finendo in una zona a rischio. I genitori hanno perso la vita nel tentativo di salvarlo. Sopravvissuto un altro figlio di 7 anni

Tragedia alla Solfatara di Pozzuoli (Na): una famiglia originaria di Torino, composta da padre, madre e figlio, ha perso la vita in un cratere della zona vulcanica. In base a una prima ricostruzione, il figlio della coppia, di 11 anni, si sarebbe introdotto in un’area vietata all’accesso dei visitatori finendo in una zona dove il terreno è friabile.

Da lì provengono forti esalazioni di gas e per questo motivo avrebbe perso i sensi. Il padre, 45 anni, e la madre, 42, sarebbero morti nel tentativo di salvare il bambino: per entrambi le esalazioni potrebbero essere risultate fatali.

Salvo il secondo figlio di 7 anni. Sul posto vigili del fuoco e polizia. Arrivati anche alcuni esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia – sezione Osservatorio vesuviano e il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia.

CHI SONO LE VITTIME.

A perdere la vita sono stati Massimiliano Carrer (45), la moglie Tiziana Zaramella (42) e il figlio Lorenzo (11). La famiglia, originaria di Torino, viveva a Meolo, in Veneto.

IL 118: “NON ABBIAMO POTUTO FARE NIENTE”

I medici del 118 non sono riusciti neppure a raggiungere il luogo dell’incidente. L’allarme è stato dato alle 12:07 dalla direzione della Solfatara. “Non avendo dettagli circa la gravità del caso, la centrale operativa dell’Asl Napoli 2 Nord ha inviato un’ambulanza avanzata di tipo A con medico a bordo, ma predisponendosi ad inviare ulteriori soccorsi in caso di necessità – si sottolinea – I sanitari del mezzo, partiti dall’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, giunti immediatamente sul posto hanno verificato l’impossibilità di mettere in atto alcun intervento di soccorso”.

IL SINDACO DI POZZUOLI: “SONO SCONVOLTO”

Fatica a parlare, Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli dopo la tragedia che si è consumata alla Solfatara. “Sono sconvolto – ha detto -. Dolore profondo per l’immane tragedia che vede coinvolti tre turisti. Esprimo la piena vicinanza dalla comunità di Pozzuoli alla famiglia delle vittime”.

LA SOLFATARA VISTA DA UN DRONE:

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo