una settimana in giallo
Libri
PER GLI APPASSIONATI

Tra Schiavone, Petra Delicado e il Barlume si va “a caccia” dell’eredità di Camilleri

Torna l’antologia in giallo di Sellerio

Torna l’antologia in giallo di Sellerio per Natale. Ultimo titolo dell’anno pubblicato dalla casa editrice, diventato ormai una tradizione, dopo la morte di Camilleri, avvenuta il 17 luglio 2019, il volume non è uscito per due anni, complice nel 2020 anche il Coronavirus. Ma negli undici casi ad alta tensione del nuovo “Una settimana in giallo” il creatore del Commissario Montalbano è ancora presente attraverso legami e riferimenti a un suo titolo, a un’intervista televisiva o a un aneddoto del Maestro, che si trova nei racconti degli autori più amati di casa Sellerio, da Antonio Manzini ad Alicia Gimenez-Bartlett e da Marco Malvaldi a Francesco Recami. E poi Alessandro Robecchi, Andrej Longo, Santo Piazzese, Gaetano Savatteri, Giampaolo Simi, Fabio Stassi e Simona Tanzini.

«Questo libro riveste per noi un significato particolare. “Una settimana in giallo” è la prima delle nostre antologie di racconti polizieschi che pubblichiamo in assenza di Camilleri, la prima ideata e scritta dopo la sua morte», spiega nella nota al libro l’editore Antonio Sellerio. Così oltre a seguire le indagini di Petra Delicado, di Rocco Schiavone, del vicequestore Alice Martelli, i lettori si possono divertire a riconoscere e trovare le tracce di Camilleri e anche a risolvere enigmi. Come nel caso di Francesco Recami che inserisce una pagina di un’opera di Camilleri da indovinare.

UNA SETTIMANA IN GIALLO
Autore:Autori vari
Editore: Sellerio
Genere: Racconti
Prezzo: 16 euro

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo