belotti
Sport
L’ANALISI

Toro, se l’attacco fa acqua salvarsi diventa un’impresa

La squadra di Longo segna poco e mancano i gol della mediana

Ventotto reti realizzate in 25 giornate disputate: è questo il magro bottino granata in fase offensiva, con la media di appena 1,12 gol a partita. Soltanto tre squadre hanno fatto peggio (Brescia, Udinese e Spal, tutte invischiate nella lotta retrocessione proprio come il Toro) e a queste, in quanto a media gol, va aggiunto anche il Milan, che però è al settimo posto in graduatoria e in piena corsa per l’Europa. È il dato peggiore dal ritorno in serie A dopo 25 giornate, numeri che fanno riflettere e che fanno anche capire perché la situazione di classifica sia così deficitaria. Per non parlare delle statistiche relative soltanto al girone di ritorno: quattro marcature in sette uscite, appena due reti nelle ultime cinque partite, il Gallo Belotti a secco dal 5 gennaio. È tutta la squadra a non girare e a non riuscire a rendersi pericolosa, è anche e soprattutto su questo che Moreno Longo sta lavorando nel bunker del Filadelfia. Però i dati che arrivano dai subentrati e dalla mediana sono ancora più preoccupanti.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo