oumar solet
Sport
CALCIOMERCATO

Toro, il nome nuovo in difesa è quello di Oumar Solet

Accordo raggiunto con il Salisburgo per il francese

Anche Oumar Solet è entrato nel casting di difensori cercati dal Toro. Classe 2000, il francese sta prepotentemente sbaragliando la concorrenza e si candida a diventare un nuovo giocatore granata, pronto a raccogliere l’eredità di Bremer. Tra il club di via Arcivescovado e il calciatore ci sarebbe già un principio di accordo, adesso però bisognerà trattare con la società che detiene il suo cartellino. E il Red Bull Salisburgo è pronto a sparare alto: secondo le prime valutazioni, infatti, dall’Austria chiederanno oltre dieci milioni di euro per Solet. Una cifra importante, ma il presidente Cairo e il dt Vagnati hanno già cominciato le trattative. Anche perché il profilo del centrale ha convinto pienamente la dirigenza granata e lo staff tecnico di Juric: il ragazzo ha collezionato 33 presenze stagionali tra tutte le competizioni e un gol all’attivo, togliendosi anche la soddisfazione di giocare cinque gare di Champions e di vincere due trofei, campionato e coppa. Cresciuto nelle giovanili del Laval, l’ascesa di Solet comincia nel 2017: prima l’esordio tra i professionisti, poi a gennaio 2018 il trasferimento nella seconda squadra del Lione, l’anno successivo la promozione tra i grandi in Ligue 1 ma senza grandi fortune. Così il classe 2000 decide di accettare la proposta del Salisburgo, che nel luglio del 2020 lo acquista per circa 4.5 milioni di euro, e diventa una colonna della formazione austriaca, con gli esordi sia in Europa League che in Champions League. Con la nazionale francese, invece, si ferma in Under 20 dopo tutta la trafila, con il sogno nel cassetto della convocazione da parte del commissario tecnico Didier Deschamps. Ci sarà ancora da lavorare molto, intanto Solet prepara l’approdo in Italia: ha accettato la proposta del club di via Arcivescovado, che ora proverà a convincere il Salisburgo a lasciarlo partire. Il Toro, però, dovrà presentare un’offerta convincente alla società della Red Bull, ma l’operazione per il sostituto di Bremer sembra sui binari giusti. Per la mediana, invece, salgono le quotazioni di Maggiore, in uscita a prezzo di saldo dallo Spezia perché in scadenza a giugno 2023. E anche per Luis Henrique si tenta l’affondo: ieri è andato in scena un incontro con gli agenti del giocatore del Marsiglia, il classe 2001 di nazionalità brasiliana è diventato la prima scelta per rinforzare la trequarti. Per Pellegri, invece, manca solo l’ufficialità: l’accordo è già stato trovato una decina di giorni fa, l’attaccante sta trascorrendo le vacanze a Mykonos insieme al compagno di club e di nazionale Ricci. Per entrambi il rientro a Torino slitterà di qualche giorno rispetto al 4 luglio, data del raduno al Fila, visti gli impegni extra con l’Under 21.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo