Il Toro espugna Marassi e sogna la Champions (twitter.com/TorinoFC)
Sport
Genoa battuto 1-0

Il Toro espugna Marassi e sogna l’Europa dei grandi

Ansaldi regala tre punti d’oro ai granata ora attesi dalla “sfida Champions” con il Milan

Missione compiuta. Il Toro espugna Marassi, superando il Genoa a domicilio, per 1-0, e inizia a sognare l’Europa dei grandi grazie anche al concomitante ko interno della Lazio che si è fatta battere in casa dal già retrocesso Chievo e dal pari del Milan al Tardini di Parma. E proprio contro i rossoneri, distanti tre punti e quarti in classifica, la prossima settimana, incroceranno i tacchetti i ragazzi di Mazzarri. Quello di oggi era, in ogni caso, un match a dir poco delicato perché metteva in palio punti salvezza ma anche “europei”. Da un lato, infatti, c’era il Genoa, pericolosamente in bilico con vista sul baratro della retrocessione, dall’altro, appunto, il Torino che ha ormai messo nel mirino i piani alti della classifica. Alla fine, hanno sorriso gli ospiti. Che, dopo un primo tempo incolore, con poche occasioni da una parte e dall’altra, l’hanno sbloccata nella ripresa. Tutto è nato da un errore del Genoa al 13′ del secondo tempo. I liguri battono male un calcio di punizione e perdono la palla, i granata ne approfittano, partono veloci in contropiede con Aina che, sulla sinistra, serve Berenguer il quale smista in area all’accorrente Ansaldi che calcia di destro e insacca sotto la traversa la palla dei tre punti. Il resto della gara è pura adrenalina con il “grifone” che punta, disperatamente al pari, ma il Torino controlla e porta a casa il bottino pieno. Ora sognare la qualificazione alla Champions non è più vietato.

Il tabellino
Genoa-Torino 0-1
GENOA (4-4-2): Radu; Lazovic, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Veloso (20′ st Bessa), Sturaro (33′ pt Rolon); Lapadula, Sanabria (8′ st Kouamè). A disp. Jandrei, Marchetti, Lakicevic, Gunter, Pereira, Pezzella, Mazzitelli, Dalmonte. All. Prandelli.
TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Rincon, Meitè, Ansaldi; Berenguer (26′ st Parigini), Baselli (39′ st Lukic); Belotti. A disp. Ichazo, Rosati, Bremer, Damascan, Singo. All. Mazzarri.
ARBITRO: Doveri di Roma.
MARCATORE: 13′ st Ansaldi
NOTE: terreno in discrete condizioni, giornata soleggiata. Ammoniti: Lerager, Nkoulou, Rolon, Veloso, Moretti, Baselli, Parigini e Radovanovic. Angoli: 3-2 per il Genoa. Recupero: 3′ pt e 3′ st.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo