Omar Colley (Depositphotos)
Sport
TRATTATIVE

Toro, c’è Omar Colley per sostituire Bremer

Intanto il Borussia Dortmund ci prova per Belotti

Con l’addio di Bremer (per Belotti si è fatto sotto il Borussia Dortmund), la ricerca di un difensore centrale è diventata la priorità per il dt Vagnati. È dunque nel reparto arretrato che si stanno concentrando gli sforzi dell’uomo mercato del Toro, chiamato insieme al presidente Cairo a velocizzare le trattative in entrata-: ieri è stata un’altra giornata di fitti contatti con Denayer e il suo agente, il belga è il primo obiettivo per la difesa. Un po’ perché costa poco, anzi nulla dal momento che è svincolato, e un po’ per la sua enorme esperienza in campo internazionale. I discorsi si sono soffermati su durata del contratto e sullo stipendio per il classe 1995, al quale sono stati offerti poco meno di due milioni di euro. Le trattative proseguono, ma si vuole stringere per regalare a Juric un volto nuovo per il pacchetto arretrato. E non tramonta nemmeno l’idea Solet, anche se in questo caso il Salisburgo continua a chiedere oltre 12 milioni per il cartellino del francese classe 2000 e a queste cifre l’operazione non riesce a decollare. Nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Omar Colley della Samp. Una volta chiuso il difensore, Vagnati passerà al trequartista: anzi, ai trequartisti, dal momento che l’allenatore ne vuole più di uno. Il profilo preferito rimane sempre quello di Praet, anche se il Leicester è fermo sulla valutazione di 13-14 milioni, e la prima alternativa è rappresentata da Laurienté. Per il fantasista del Lorient la richiesta sfiora i dieci milioni, da via Arcivescovado si sono spinti fino a un milione in meno: con il tesoretto Bremer può arrivare il rilancio deciso e decisivo, anche per non farsi beffare dalla concorrenza come già accaduto in altre operazioni. Il Sassuolo, invece, cerca un giocatore con le stesse caratteristiche di Laurienté e, anzi, si starebbe muovendo con prepotenza proprio per il ventitreenne nato a Gonesse. E dalla Francia rilanciano nuovi voci per il centrocampista Cuisance, per il quale il Toro avrebbe offerto sei milioni al Venezia. Intanto, la squadra si prepara per il trasferimento a Waidring. I granata, infatti, lasceranno in giornata Bad Leonfelden e si sposteranno in Tirolo per l’ultima parte del ritiro. Domani la sfida contro i campioni di Turchia del Trabzonspor a Kitzbuhel, mercoledì il test contro l’Apollon Limassol a Serkirchen, si chiude il 30 luglio a Nizza contro la formazione francese. Questi gli ultimi appuntamenti prima delle gare ufficiali, con la squadra di Juric che esordirà il 6 agosto in Coppa Italia all’Olimpico Grande Torino contro la vincente di Palermo-Reggiana.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo