tangenziale verde
News
L’IDEA

Tornano anche le escursioni: una gita in Tangenziale verde

Valida alternativa per chi vuole fare una passeggiata evitando le folle dello shopping

Sarebbe bello poter andare in tangenziale da San Mauro sino a Borgaro senza trovare traffico, auto in coda, odore di gas di scarico e poter ascoltare il canto degli uccellini o riposarsi all’ombra di un albero secolare. Un sogno? No, la realtà. Grazie alla Tangenziale Verde, il percorso ciclopedonale che collega i piedi della collina sino al parco Chico Mendez.

Con il ritorno del Piemonte in zona gialla, tra le possibilità che ci sono state restituite non c’è solo quella di andare al ristorante, sedersi al bar o a fare shopping fuori città. Potendo muoversi tra Comuni diversi infatti è possibile anche andare a fare un’escursione o una passeggiata in un bel parco. E la Tangenziale verde, relativamente poco conosciuta rispetto ad altre grandi aree verdi della provincia, si candida a ospitare tutti coloro che dopo essere stati così tanto in casa, hanno voglia di un po’ di verde. Nato dal progetto nazionale di riqualificazione urbana Prusst del 2000, da allora il piano si è sviluppato sino a raggiungere un’estensione di oltre 9 km quadrati con 40 km di piste ciclabili e passeggiabili attorno a una vegetazione che conta più di 40mila alberi e specie vegetali.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo