AURORA

Torna il presepe multietnico e trasloca in largo Palermo

Dopo il giardino di Madre Teresa di Calcutta e l’installazione in via Saint Bon

Ormai in borgo Aurora non esiste Natale senza l’attesa installazione del presepe multietnico. Un presepe particolare, senz’altro diverso da quelli che siamo abituati a vedere nelle nostre case. Con una madonna di colore e un bimbo mulatto a fianco di San Giuseppe. Eppure negli anni (quella di quest’anno è la terza edizione) le famiglie di Aurora hanno imparato ad apprezzare l’iniziativa dell’associazione “Quadrilatero Aurora”, da sempre molto attiva sul sociale. Progetto che ogni anno cambia sede, perché le intenzioni principali dei proponenti sono quelle di collocare le sagome sempre in una sede diversa da quella precedente.

E così dopo i giardini Madre Teresa di Calcutta, primo anno, e i giardinetti di via Saint Bon, secondo anno, l’associazione ha optato per le aiuole di largo Palermo, davanti al supermercato Conad.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single